MUSICA e TEATRO …da De Andrè alla Grande Guerra per finire alla dolcezza delle colonne sonore

Quale spettacolo più del Musical può rappresentare la fusione perfetta di vocalità, espressione strumentale e gestualità corporea? Senza dubbio la realizzazione di un progetto così strutturato e così ricco di spunti da approfondire (regia, scenografia, costumi, canto, danza, musica, recitazione) richiede grande lavoro e grande impegno da parte di tutti: il premio che si otterrà alla “prima” sarà però entusiasmante!

 

ENTUSIASMANTE è stato lo spettacolo che ha concluso l’Anno Scolastico dei ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado che hanno dato vita ad una sinfonia di “SUONI E PAROLE”.

Lo spettacolo era diviso in tre atti ognuno dei quali riguardava un argomento diverso ma con un filo conduttore che legava le tre tematiche. Si è partiti dal ricordo del grande autore-poeta De Andrè alla musica della Grande Guerra per finire alla dolcezza delle colonne sonore.

Il risultato ? Un turbine di emozioni che genitori, nonni, parenti tutti hanno condiviso in una splendida mattinata di sole.

La musica e il  teatro hanno sempre avuto una particolare valenza pedagogica, in grado di rispondere adeguatamente alle finalità educative e culturali della scuola e ai bisogni formativi dei singoli alunni e, in quanto forma d’arte corale, consente il lavoro di gruppo e facilita la collaborazione e l’apertura verso l’altro, in vista di un obiettivo comune. Pertanto, nella piena consapevolezza del compito istituzionale affidato alla scuola, cioè quello di formare cittadini attivi e consapevoli, in grado di esercitare un ruolo costruttivo nella società, con senso critico e capacità decisionale, il progetto ha promosso un percorso di crescita culturale e sociale, che ha favorito  la consapevolezza dell’importanza del contributo di ciascuno nella comunità, intesa nella sua dimensione antropologica, come spazio di relazioni e di sollecitazioni culturali. Il progetto si è proposto, inoltre, di sviluppare metodologie e modelli formativi atti a coniugare il curricolo scolastico e le esperienze di vita e di cittadinanza attiva, nonché di ripensare gli spazi educativi con maggiore attenzione all’integrazione con il territorio.

Un ringraziamento particolare alla Professoressa Maria Carla De Pisa  per la parte musicale, per la pazienza e per aver reso possibile il vibrare delle melodie, al professore Luigi Cappella che ha accompagnato i ragazzi nel settore musicale, alle professoresse  Astri Laura, Ciambella Daniela, Mostarda del settore artistico che hanno dato vita a costumi e coreografie, alla professoressa Anna Caporilli per la parte testuale, al professore Proietti Emanuele per l’allestimento tecnico e a tutti i colleghi che hanno comunque contribuito alla realizzazione del Progetto dando disponibilità e pazienza in particolare al professore De Santis Mauro e alla professoressa Milana Cinzia.

Professoressa Anna Caporilli

DSC_2378_00001DSC_2378_00084DSC_2378_00001DSC_2378 DSC_2404_00001DSC_2404_00103DSC_2404_00001DSC_2404 DSC_2359_00001DSC_2359_00075DSC_2359_00001DSC_2359