Musica d’insieme

Questo articolo potrebbe iniziare canonicamente in questo modo:

“Il giorno 7 giugno 2017 nella meravigliosa cornice di Villa De Pisa, immersi nel verde e circondati dall’affetto di genitori e parenti, si è svolto il concerto di fine anno degli alunni della scuola secondaria dell’I.C. di Olevano Romano. A suonare più di 180 ragazzi coordinati dai Proff. Maria Carla De Pisa, Stefano Quaresima, Mauro De Santis, Emanuele Proietti e Roberta Patrizi, ideatori del progetto Musica d’Insieme…”.

Potrebbe iniziare così… ma potrebbe anche iniziare dal finale, un finale inaspettato, maggiormente vicino alla natura più intima della musica che non parla il solito linguaggio verbale, preferendo affidarsi ad altri canali, come quelli emozionali.

Si può dunque raccontare l’emozione dell’intero evento citandone solo l’epilogo.

Tra le variopinte e suggestive scenografie musicali curate dalla Prof.ssa Emanuela Venti e i suoi studenti, si avvicina una bimba di prima media, impugna il microfono e legge una letterina, curata nei minimi dettagli, scritta su pergamena e legata con un bel nastro verde:

[…]Ci hai insegnato che anche il silenzio è musica, che la musica è lezione di vita, che l’orchestra è bella perché composta da tanti strumenti, che l’orchestra è ancor più bella se è differente, […] che lo spartito è come la nostra vita, ha alti e bassi, momenti di silenzio, ma dopo quelli ricomincia sempre la musica.

… è l’alfa e l’omega, l’inizio e la fine.

Inutile aggiungere altre parole.


 

Il privilegio di essere insegnanti

Maria Carla De Pisa

Stefano Quaresima