Diario di bordo

Gli alunni della classe VA, insieme alle loro insegnanti Tabolacci Maria Pia, Tabolacci Rosita, Carletti Lorena e Della Valle Olimpia, in occasione della conclusione dell’anno scolastico e soprattutto del ciclo di Scuola Primaria, hanno messo in scena lo spettacolo “Diario di bordo”. Il “debutto” ha avuto luogo il giorno 08.06.2018, presso la scuola.

Lo spettacolo è stato incentrato sulla tematica del viaggio che, nel corso dei cinque anni, ha rappresentato la metafora del percorso intrapreso e condotto in itinere insieme.

Così i ragazzi hanno interpretato attraverso la recitazione, i canti e le coreografie “frammenti di viaggio” tratti da libri, poesie, film, canzoni…

“Il viaggio” di Rubén Blades Bellido de Luna;

“Novecento” di Alessandro Baricco;

“Train de vie” di Radu Mihăileanu;

“Una strada con un cuore (don Juan)” di Carlos Castaneda;

“Se ti abbraccio non aver paura” di Fulvio Ervas;

“Itaca” di Costantino Kavafis;

“Mare al mattino” di Margaret Mazzantini;

“Il coraggio di seguire una stella”…

“Ci sono molti modi di viaggiare:

a piedi, in bicicletta, in treno, con la nave… con la fantasia.

La vita stessa è un viaggio e come tutti i viaggi

ha un solo scopo, una sola méta: la conoscenza.

Con la conoscenza noi cambiamo, diventiamo più ricchi,

ci apriamo al mondo, al prossimo,

scopriamo la bellezza della diversità

e il legame profondo che ci lega a ogni essere umano.”

Gli alunni della VA

 Di seguito una raccolta fotografica che raccoglie alcuni momenti dello spettacolo…

 

Un saluto ai ragazzi della VA che da settembre intraprenderanno un’altra tappa del loro viaggio, con l’augurio che questa nuova avventura sia straordinaria come quella vissuta insieme durante questi cinque anni!