Continua……mente!!!! Lavoriamo insieme in continuità.

La continuità nasce dall’esigenza di garantire il diritto dell’alunno ad un percorso formativo organico e completo, che mira ad aiutarlo, pur nei cambiamenti evolutivi e nelle diverse istituzioni  scolastiche, a costruire la sua particolare identità. Si è partiti da una individuazione e condivisione di una linea comune di obiettivi e di attività che prenda spunto dal progetto “Cibo amico” attuato dalla Scuola dell’Infanzia e che si innesti e sviluppi nel curricolo di geografia e di lingua straniera dell’ultimo anno della Scuola Primaria.

————————————————————————

Il progetto è stato realizzato in tre fasi:

PRIMO INCONTRO: Gli alunni delle classi quinte sono scesi nelle sezioni della Scuola dell’Infanzia per conoscere i bambini di cinque anni e per presentare il funzionamento della Scuola Primaria;

SECONDO INCONTRO: Gli alunni della Scuola dell’ Infanzia sono saliti nelle classi quinte della Scuola Primaria per visitare gli ambienti fisici e familiarizzare con i docenti e per concretizzare attività pratiche associate al progetto “ Cibo Amico”. Con i “ragazzi” della quinta C, prendendo spunto dai dolci tipici del nostro paese, i bambini “piccoli” hanno preparato i biscottini di pasta frolla;

con la quinta B hanno realizzato un dolce tipico emiliano chiamato “le ferratelle”;

insieme alla quinta A hanno viaggiato e sono  arrivati in Gran Bretagna per conoscere la tradizionale storia del coniglietto di Pasqua ed hanno realizzato insieme ai “grandi” un uovo decorato con la pittura;

TERZO INCONTRO: Le insegnanti insieme ai “ragazzi” delle quinte, hanno consegnato ai “bimbi” dell’Infanzia il prodotto di queste giornate dedicate alla cucina e alla tradizione.

Le funzioni strumentali della continuità della scuola dell’infanzia e primaria ringraziano le colleghe delle classi ponte per la disponibilità e cooperazione dimostrate.

 

Documenti Allegati