Carnevale… a puntini

 

In occasione del Carnevale, le insegnanti della classe IA hanno proposto ai loro alunni la realizzazione di un elaborato grafico avente come soggetto una maschera della tradizione italiana: Arlecchino.

1

L’elaborato è stato realizzato impiegando la tecnica del puntinismo, liberamente reinterpretata.

L’esperienza ha preso avvio dall’osservazione di alcune opere di Paul Signac, padre del puntinismo e nella spiegazione di come viene messa in atto questa tecnica.

Quindi, durante le ore dedicate all’attività di laboratorio, si è proposto agli alunni di “colorare” le toppe del vestito di Arlecchino, attraverso “puntini tridimensionali”, costituiti da palline di carta crespa colorata.

È stato un lavoro piuttosto faticoso, ma visti i risultati, ne è valsa veramente la pena!

Ecco alcune raccolte fotografiche che documentano le varie fasi dell’attività!

Prepariamo tanti pezzetti di carta crespa e appallottoliamo la carta crespa per realizzare delle palline …

Riempiamo le toppe del vestito di Arlecchino con le palline colorate…

Applichiamo i singoli elaborati su un cartellone e realizziamo anche delle catenelle per abbellire il nostro lavoro.

Ecco il risultato finale: bello vero?

20

19