25 APRILE 2020
FESTA DELLA LIBERAZIONE 
Il 25 aprile è il giorno in cui ogni anno in Italia si festeggia la Liberazione dal nazifascismo, avvenuta nel 1945. L’occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno, ma si considera il 25 Aprile come data simbolo, perché quel giorno del 1945 coincise con l’inizio della ritirata da parte dei soldati della Germania nazista e di quelli fascisti della repubblica di Salò dalle città di Torino e di Milano, dopo che la popolazione si era ribellata e i partigiani avevano
organizzato un piano coordinato per riprendere le città.
Quest’anno gli alunni della 1^A e della 2^D della Scuola Secondaria di Primo Grado, guidati dalla loro insegnante di Storia e Cittadinanza,  hanno voluto dare “testimonianza attiva” della Loro presenza  alla ricorrenza del 25 Aprile.  Questo appuntamento, nonostante e proprio per il particolare momento che stiamo vivendo,  è  un impegno morale. Un impegno che rende i ragazzi   consapevoli e informati su cosa significhi non perdere la memoria delle lotte partigiane per la conquista della libertà e perché sappiano quale immenso bene sia la democrazia.  
Prof.ssa Anna Caporilli