“L’ora del codice”, a scuola di programmazione.

Le classi I-A, I-B e I-C della scuola secondaria di primo grado hanno aderito al progetto internazionale “Hour of Coding”, l’Ora del Codice appunto.

Il progetto, curato dai Prof. Loredana Monco, Consuelo Baroni e Giovanni Proietti, prevede una serie di esercitazioni di carattere pratico e ludico in cui i ragazzi apprenderanno i principi del linguaggio di programmazione che è alla base di tutti software attualmente in circolazione.

L’interfaccia e la metodologia didattica, studiata su misura per i ragazzi dai massimi esperti di programmazione a livello mondiale, richiama personaggi tratti dal mondo dei videogame e dell’animazione. Permetterà loro inoltre di lavorare sia dalla scuola che da casa.

Una volta presa confidenza con l’interfaccia grafica, i ragazzi si cimenteranno nello studio e nella risoluzione di situazioni problematiche di tipo logico-grafiche che saranno poi tradotte in ‘linguaggio macchina” dal pc. Al termine del percorso didattico i ragazzi saranno in grado di compilare da zero un semplice videogame e riceveranno un attestato di partecipazione.

Da sottolineare che nella settimana dal 7 al 13 dicembre 2015 si celebrerà a livello mondiale l’Ora del Codice. In questi giorni milioni di studenti, da 4 a 104 anni come recita lo slogan della hour of coding e da ogni parte del pianeta, saranno incollati al monitor di un pc a scrivere codici.

Tutti possono misurarsi con il linguaggio della programmazione collegandosi al seguente link:

http://www.programmailfuturo.it